AS 17-18: Peer education

La Peer Education, come riportata generalmente da vocabolari ed enciclopedie cartacee e on line (alla lettera "educazione tra pari", ma secondo alcuni autori più correttamente traducibile come "prevenzione tra pari") è un metodo d'intervento particolarmente utilizzato nell'ambito della promozione della salute e più in generale nella prevenzione dei comportamenti a rischio. In essa, alcune persone opportunamente formate (i peer educator) intraprendono attività educative con altre persone loro pari, cioè simili a loro quanto a età, condizione, genere, status culturale o esperienze vissute. Queste attività educative mirano a potenziare nei pari le conoscenze, gli atteggiamenti, le competenze che consentono di compiere delle scelte responsabili e maggiormente consapevoli riguardo alla loro salute. La peer education si prefigge dunque di ampliare il ventaglio di azioni di cui una persona dispone e di aiutarla a sviluppare un pensiero critico sui comportamenti che possono ostacolare il suo benessere fisico, psicologico e sociale e una buona qualità della vita.

Tale attività, con una storia nel nostro Istituto ormai più che decennale, ha coinvolto negli anni gruppi di studenti  delle classi terze dell’ indirizzo CMB.CBS. di Città Studi , che hanno partecipato ad un progetto di formazione ed educazione alla salute attraverso questa modalità con lo scopo di impegnarsi successivamente nella formazione dei compagni diventando un punto di riferimento sulla prevenzione dei comportamenti a rischio.

Ogni anno  l’Istituto, accogliendo le istanze degli studenti protagonisti del progetto, ha proposto che tali allievi svolgessero il ruolo di “Peer Educators” nelle classi prime o seconde dell’Istituto stesso, riguardo le tematiche delle dipendenze (fumo - droga – alcool).

Da due anni, coinvolgendo alcuni studenti del triennio di Istituto Tecnico e sempre con le stesse modalità, si è ritenuto fondamentale affrontare anche la tematica della “dipendenza”  dai “New Media” e dal mondo di Internet unitamente all’uso di smartphones, tablets, e qualsiasi altro dispositivo in grado di catapultarci nel mondo della “rete”.




Segnali di fumo

Link al canale aziendale (ASL BI) sul quale è stato pubblicato il documentario del regista Manuele Cecconello e di cui sono protagonisti 3 dei peer educators del nostro Istituto.


https://www.youtube.com/watch?v=EF0F73FhV4w

I nostri video


Back to top